Logo AICAN

Meeting esplorativo sui fiumi del centritalia (02-05/06/2011)

Piccolo diario canoistico
Testo di Milena e Norberto Tarsia

L'Aniene

Aniene
L'Aniene visto dal castello di Subiaco

Mercoledì 1 giugno siamo i primi ad arrivare a Subiaco, e subito a vedere il fiume!!
Il campo di slalom, il penultimo salto, l'ultimo salto! Brrrr....!
Milena:"Non li farà mai!"
Anche la corrente forte, ma l'acqua pulitissima!!
e invece il giorno dopo li abbiamo fatti tutti i salti, e poi via a discendere l'Aniene, che nasce perfetto, allegro e trasparente.
Ma che tristezza pensando a come è ridotto quando raggiunge il Tevere!

Flavio Milena Norberto
Stefano e Marcello sul salto
Stefano e Marcello sul salto 2
Suggestive nebbioline
Alcune immagini della discesa

Mercoledì , in attesa dell'arrivo della compagnia, siamo andati a visitare il Monastero di San Benedetto, abbarbicato alla roccia e tutto affrescato.

Il Velino

Velino a Rieti
Il fiume velino a Rieti
Imbarcazioni fluviali locali
Imbarcazioni fluviali locali

Entriamo a Rieti pagaiando sul Velino, qui tranquillo profondo e verde.
Vi si affacciano case colorate e fiorite.
Oltrepassiamo il ponte romano, poi torniamo indietro e sbarchiamo al Canoa Club Lungovelino.
Cesare e Luciana, cugini di Norberto, ci fanno da guida per la visita alla città.

Il mattino seguente c'è un bel sole.
Ci imbarchiamo a Terria e l'intento è quello di arrivare al lago di Piediluco, dove vengono portati i mezzi.
Incontriamo vari e notevoli sbarramenti, alberi caduti con accumulo di detriti, che superiamo con qualche difficoltà anche facendo ponte con le canoe (Marcello insegna). Ma l'acqua pulita e piacevole la corrente.

Imbarco
Imbarco
Surf
Surf
Rive fiorite
Rive fiorite

Oh , ragazzi non siamo mica qui a contare le gocce di pioggia e i chicchi di grandine....!
Oh ... che diluvio! Fulmini, tuoni, pioggia e grandine, non ci si vede più niente.
Sbarchiamo separati in due gruppi.
Finalmente Giove Pluvio si placa, fischietti fendono l'aria e ci ritroviamo.
Siamo fradici e battiamo i denti dal freddo.
Gianni, impavido, si lancia di corsa per recuperare l'auto di Marcello a Terria a ben otto km di distanza.
Ma solo dopo poco rieccolo, proprio lui sulla macchina di Marcello!
Sembra un miraggio a noi inghiaccioliti!
Il suo fascino ci ha salvati: una bella ragazza milanese, forse colpita dalla sua eleganza canoistica completa di salvagente, ha accolto la sua richiesta di autostop.
Stipati si va tutti al recupero mezzi.
E poi via, verso Scheggino, verso il Nera!

Infreddoliti dall'acquazzone
Infreddoliti dall'acquazzone

Il Nera

Già il nome, Nera, ci ha sempre impensierito.
Poi sentivamo dire: la corrente...., le curve, tante.... , stretto....!
Insomma, eravamo timorosi.
Invece che bello!
Sì , la corrente veloce, l'alveo piutto stostretto, molto manovriero, ma sotto la guida di Marcello ce la siamo cavata piuttosto bene.

Imbarco
Imbarco.

Imbarcati a Vallo del Nera, ci siamo fermati all'abbazia di San Felice immersa nel verde col fiume ai suoi piedi, poi via di nuovo fino a Scheggino.
Avremmo dovuto riprendere il fiume per arrivare a Ceselli, ma .....
di nuovo il diluvio, questa volta vissuto col sorriso, al coperto sotto la tenda della sede Valnerina Adventure- Pangea di Scheggino.

Una nuova canoa oggi si aggiunta al gruppo, con uno strano aggeggio montato su un cavalletto e condotta da un tale con chioma e barba quasi bianche: Nazzareno. Siamo stati ripresi tutti per tutta la discesa.

Nazzareno
Nazzareno.
Marcello
Marcello.
Gruppo di partecipanti
Gruppo di partecipanti.

Dobbiamo dire la verità: eravamo dubbiosi se rifare il lungo viaggio dopo solo un mese dalla discesa del Tevere.
Ma ne valsa davvero la pena: acque pulite, fiumi con caratteri diversi ma tutti e tre divertenti, ben affiatata la compagnia, attente e competenti come al solito le guide.
Anche le cene all'altezza della situazione.
Proprio il paradiso dei canoisti.

Noi abbiamo imparato tantissimo e tantissimo ci siamo divertiti.
Un grosso grazie a tutti: come al solito ci avete aiutato e coccolato.

Testo di Milena e Norberto Tarsia


Inizio della pagina Indice dei manuali
Home page