Logo AICAN

Cos'è per me la canoa

Testo di Jürg Raz

Jurg a Valstagna 2012

La canoa è un veicolo. Per me nuovo. Dallo scorso anno.

La canoa non è fine a se stessa. È un motivatore.

Mi induce a far conoscenza di nuove persone. Forse è l'aspetto che mi arricchisce maggiormente.

Mi porta in luoghi di sorprendente bellezza e fascino, che mi nutrono, ma anche in siti maleodoranti e inquinati, che mi allertano e mi svegliano.

Mi fa riscoprire il mio corpo, i suoi limiti ed i suoi potenziali.

Mi avvia a delle mattate un pò da ragazzi, come pagaiare sotto la luna in uno sperduto lago di montagna, luogo raggiungibile solo a piedi faticando mica poco.

Osservo attentamente il gioco sottile tra velocità, acqua e pagaia.
Più divento sensibile nel captare le sottigliezze nelle angolature, nell'inclinazione, nell'anticipazione, nella lettura dell'acqua, meno fatica faccio e più mi rendo alleati gli elementi.

Il lago, che abbiamo visitato recentemente, nella sua posizione ambientale, mi ha indotto a muovermi con silenzio ancora maggiore del solito.
Pagaiando di notte, quasi al buio, era un gioco di sensibilità.
Mi sembrava di accarezzare quell'acqua.
Mi sembrava una notte d'amore.

Incredibile dove mi abbia portato quel veicolo...
E siamo solo agli inizi.

Auguro a tutti, di essere condotti da questo meraviglioso vascello verso orizzonti sempre più luminosi.

Jürg Raz
Giugno 2012


Inizio della pagina